Come funziona un buon e-commerce

Oggi siamo tutti abituati ad acquistare online ed è per questo che il panorama del commercio elettronico si sta ampliando notevolmente, al punto che sul web si può comprare davvero di tutto.
Per gli imprenditori il web rappresenta una grande opportunità, ma questo non significa che per guadagnare con gli e-commerce basti aver un e-commerce! Ci sono siti di vendita online che fatturano milioni e siti che invece non vendono niente. A questo punto la domanda è lecita: che differenza c’è tra un e-commerce di successo ed uno che fallisce?

Usabilità

Nella realizzazione di un sito web conta moltissimo la fase progettuale, quella in cui lo sviluppatore, il grafico ed il project manager si siedono insieme e creano l’architettura del sito web. Creare una struttura “a misura di utente” è sempre importante, ma in un e-commerce è fondamentale, perché il sito dovrà spingere l’utente a fare un acquisto e dovrà essere pensato per realizzare più vendite possibili!
I menù devono essere chiari, con i prodotti organizzati in categorie in modo coerente. Ogni categoria deve essere collegata alle categorie simili per consentire agli utenti di inserire più prodotti nel carrello. Il carrello deve essere sempre in vista e deve contenere tutte le informazioni utili, come il prezzo dei prodotti inseriti e i pulsanti per annullare o completare l’acquisto.
Il form di registrazione al sito deve essere chiaro e scorrevole.
Immaginiamo ad esempio un sito web specializzato nella vendita di articoli per feste. Le categorie potrebbero essere divise in base al tipo di festa (accessori per carnevale, accessori per Natale, accessori per Pasqua, accessori per compleanni…) o in base alla categoria merceologica (palloncini per le feste, maschere, piatti e bicchieri di plastica, festoni…). L’importante è che l’utente capisca subito come muoversi e dove cliccare per trovare ciò che sta cercando.

Grafica e Testi

Un buon sito è anche un bel sito, perché gli utenti sono più invogliati ad acquistare in un sito curato nella grafica e nei contenuti. La grafica deve essere pulita ed accattivante e deve riflettere il carattere del sito web. I contenuti devono essere chiari, curati e rispondere ad una doppia esigenza: spiegare le caratteristiche del prodotto e spingere all’acquisto.
Riprendendo l’esempio precedente del sito di articoli per feste, la grafica dovrebbe essere “giocosa”, con colori squillanti e caratteri in stile comic, mentre i testi dovrebbero essere spiritosi e informali. Ogni articolo dovrebbe essere descritto nei dettagli per consentire all’utente che vuole acquistare il prodotto di capire nei dettagli com’è fatto.

Prodotti e prezzi

Qualunque sia il prodotto venduto, non c’è richiamo più forte di un buon prezzo. Inoltre, un sito con molti prodotti ben organizzati ha certamente più appeal di un sito con un catalogo meno esteso.
Per tornare al sito di accessori per feste, un sito di successo deve vendere tutto ciò che può servire ad un utente in cerca di questo genere di prodotti e proporsi come un punto di riferimento in quel settore, offrendo inoltre sconti e prezzi più bassi della concorrenza. Un sito che vende palloncini gonfiabili ma poi non ha quelli in mylar, oppure un sito che vende palloncini i mylar ma non ha le bombole di elio non richiama lo stesso numero di clienti di un sito in cui gli utenti possono trovare qualsiasi oggetto e articolo per il party, pagando un’unica volta le spese di spedizione.

zeusparty

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica